Idee per la casa dei tuoi sogni.....

Impermeabilizzazione terrazzo: guaina bituminosa o mapelastic

0

Se sono passati molti anni, è arrivato il momento di rifare l’impermeabilizzazione del terrazzo o del balcone e devi decidere come fare i lavori. Di solito, ci si chiede se si riesce ad impermeabilizzare un terrazzo senza togliere il pavimento esistente. Oppure vuoi capire se usare una guaina impermeabilizzazione o una resina trasparente per impermeabilizzare un terrazzo calpestabile. Continua a leggere questo articolo per avere le risposte alle tue domande.

Le guaine per impermeabilizzazioni le troviamo in forma bituminosa o liquida come la mapelastic della mapei. Queste soluzioni sono spesso usate per impermeabilizzare un terrazzo con una guaina trasparente calpestabile senza rimuovere la pavimentazione esistente.

Nel corso dell’articolo oltre a capire la differenza tra guaina bituminosa e mapelastic mapei,  vedremo anche in quali casi si può adottare il sistema di impermeabilizzazione di balconi senza rimozione pavimenti, evitando la demolizione completa. Come prima cosa iniziamo dai costi.

Quanto costa impermeabilizzare un terrazzo o balcone?

Come abbiamo visto nell’articolo che analizza i costi al mq per impermeabilizzare un terrazzo o balcone esterno, per le varie lavorazioni di impermeabilizzazione possiamo avere i seguenti prezzi:

  • Demolizione completa massetto, guaina esistente e rimozione piastrelle circa 15€-20€ al mq
  • Realizzazione del nuovo massetto circa 30€ al mq
  • L’impermeabilizzazione con guaina bituminosa o mapelastic circa 20€ al mq
  • Posa delle piastrelle con dei materiali classici circa 40€-50€ al mq

Possiamo considerare circa 100€ al mq per rifare un terrazzo e la sola metà se riusciamo a impermeabilizzare il terrazzo o balcone senza rimuovere i pavimenti esistenti con una guaina trasparente calpestabile.

Chiedi adesso un preventivo gratuito per rifare l’impermeabilizzazione del tuo terrazzo alle migliori ditte esperte della tua zona e confronta le diverse offerte senza impegno.

Impermeabilizzazione terrazzi e balconi

Un balcone o terrazzo calpestabile pavimentato, sebbene fatto in cemento armato, è suscettibile nel tempo a deformazioni termiche, dinamiche o di altro tipo. Queste deformazioni partono dalla struttura di supporto e si propagano visivamente sui massetti e sulle pavimentazioni esistenti. Ciò accade nonostante i giunti strutturali siano progettati per attenuare proprio questi comportamenti.

Deformazioni e giunti mal fatti creano nel balcone o nel terrazzo delle infiltrazioni di acqua che, con il tempo, generano il distacco dell’intonaco e delle mattonelle del pavimento.  Sui ferri del calcestruzzo armato si può creare della ruggine non visibile ed una serie di problematiche che rendono obbligatorio il rifacimento dell’impermeabilizzazione del terrazzo.

Come impermeabilizzare un terrazzo? Per impermeabilizzare un terrazzo, balcone o lastrico solare, possiamo scegliere tra diverse tecniche e tipologia di lavorazione:

  • Con la demolizione del massetto e rimozione pavimento esistente (rifacimento totale)
  • Solo la rimozione del pavimento esistente
  • Senza togliere il pavimento esistente (sovrapposizione)

Una volta scelta la tecnica e valutato se demolire o meno il pavimento e rimuovere le piastrelle, rimane da decidere se fare l’impermeabilizzazione del terrazzo con guaina bituminosa o mapelastic. Iniziamo vedendo quali sono i semplici criteri per decidere se demolire e togliere il pavimento esistente con guaina trasparente calpestabile.

Impermeabilizzare un terrazzo senza togliere pavimento

Quando dei devi impermeabilizzare e isolare un balcone o un terrazzo la scelta è se si riesce a fare il lavoro senza rimuovere il pavimento esistente. Per prendere questa decisione ti devi affidare ad una impresa edile esperta che saprà guidarti nella scelta su come rifare l’impermeabilizzazione del terrazzo senza togliere il pavimento se durante il sopralluogo trova le condizioni ideali a fare il lavoro in questo modo.

La scelta se fare o meno l’impermeabilizzazione di balconi senza la rimozione dei pavimenti esistenti e del relativo massetto dipende principalmente dallo stato della pavimentazione esistente:

  • Se il massetto è in buone condizioni ed il pavimento esistente è ben attaccato, cioè non abbiamo mattonelle staccate, possiamo procedere con una impermeabilizzazione del terrazzo su un pavimento esistente senza demolizione.
  • Con un massetto in buone condizioni, ma con le mattonelle del pavimento che si staccano facilmente, è opportuno rimuovere il pavimento e le piastrelle del balcone per poi procedere con l’impermeabilizzazione.
  • Se il massetto è in pessimo stato, è ovvio che dobbiamo demolire pavimento e massetto e rifarlo prima di impermeabilizzare il terrazzo o balcone.

Guaina impermeabilizzazione bituminosa o resina trasparente

Una volta scelto il sistema di impermeabilizzazione per il terrazzo o balcone, si deve passare alla scelta del materiale per impermeabilizzare il terrazzo, balcone o lastrico solare. Ad esempio se hai la necessità di effettuare un lavoro di impermeabilizzazione di un terrazzo calpestabile, la scelta della sistema deve anche garantire l’estetica finale. In particolar modo se non vuoi demolire il pavimento esistente.

La guaina impermeabilizzazione bituminosa o il mapelastic si possono ovviamente usare non solo per balconi e terrazzi, ma anche per l’impermeabilizzazione di tetti, lastrici solari, solai, e coperture piane.

Guaina impermeabilizzazione bituminosa

Impermeabilizzare con la guaina bituminosa è il metodo tradizionale usato dove i fogli di guaina vengono saldata con la fiamma. Con questo sistema è fondamentale che la preparazione del fondo con il primer sia perfetta. Altra cosa da considerare è la verifica di tutti i punti di saldatura. Questo consente di evitare di lasciare spazi a possibili nuove infiltrazioni con la guaina impermeabilizzazione per terrazzi calpestabile. Questo è molto importante se si mette la guaina solamente in alcune zone, dove si deve far saldare con la precedente guaina.

Guaina liquida Mapelastic

Come alternativa all’uso dei rotoli di guaina bituminosa si usa una “guaina liquida”.  Questa guaina è una malta cementizia bicomponente elastica. Il riferimento di mercato è il Mapelastic della Mapei. Il Mapelastic si può posare anche sul pavimento esistente con un notevole risparmio economico e di tempi.

Le piastrelle del nuovo pavimento si possono posare direttamente su questo strato di impermeabilizzazione con un notevole vantaggio anche nei tempi di lavorazione. La guaina liquida Mapelastic è una malta elastica, quindi ha maggior flessibilità della classica guaina. Ovviamente, è resistente all’acqua. Altro vantaggio è la sua elasticità e facilità di applicazione, essendo liquida, che la rende particolarmente valida in tutte le impermeabilizzazione di terrazzi calpestabili e non. Chiaramente il Mapelastic è calpestabile si usa nei terrazzi o balconi ma non si deve coprire con delle mattonelle per avere un lavoro esteticamente decente.

Il Mapelastic non ha particolari problemi.  La sua posa ed utilizzo richiede una particolare attenzione. Solo nel caso venga impastata male si possono avere dei problemi nella posa del mapelastic. Altro punto è se hai dei giunti da unire per evitare problemi la Mapei suggerisce delle bandelle. Affidati a ditte edili esperte.

Resine trasparenti

Ultima opzione è l’utilizzo di resine per terrazzi calpestabili trasparenti per permettere delle impermeabilizzazioni veloci. Con questi prodotti si possono chiudere facilmente fessure tra le fughe del pavimento, crepe, pori e lesioni del terrazzo o balcone. La resina polimerizza a contatto con l’aria creando uno strato sigillante. Riescono anche ad andare in profondità, visto il loro stato liquido.

Quest’ultimo sistema di impermeabilizzazione con resine trasparenti permette di impermeabilizzare terrazzi calpestabili in modo facile. Funziona per tutte le fessure che possiamo trovare in un balcone, solaio, terrazzo, in modo veloce ed economico. L’unico neo potrebbe essere l’effetto visivo finale, sebbene sono comunque delle resine trasparenti.

Impermeabilizzazioni balconi e terrazzi: a chi rivolgersi?

Se devi fare un lavoro di impermeabilizzazione del tuo balcone o terrazzo a questo punto avrai capito che è fondamentale parlare con esperti del settore. Per avere un preventivo finale è importante far fare il sopralluogo per scegliere la migliore tecnica da usare. Ultimo suggerimento se chiedi diversi preventivi potrai risparmiare soldi e scegliere il meglio.

Chiedi subito gratis dei preventivi per impermeabilizzare il tuo balcone o terrazzo di casa e confronta senza impegno diversi preventivi delle migliori imprese edili vicine a casa tua.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More